User menu

Pazienti più interessati grazie alla tecnologia

6 Maggio 2022

Pazienti più interessati grazie alla tecnologia

Intervista al Dr. Alessandro Greco*

*Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria (Università degli Studi di Roma Tor Vergata), 1999. Certificazione Invisalign, 2004. Specializzazione in Ortognatodonzia (Universitàdegli Studi di Ferrara), 2007. Certificazione European Board of Orthodontics (EBO), 2009. Certificazione Italian Board of Orthodontics (IBO), 2012.

 

Tramite la nuova feature ClinCheck Live Update, Align Technology ha rivoluzionato il modo di pianificare il piano di trattamento. Come e cambiato il suo approccio al piano di trattamento e quali sono i maggiori vantaggi che questa innovazione le ha fornito?

La nuova feature rappresenta una vera e propria rivoluzione nell’ambito della pianificazione digitale del trattamento ortodontico. Il mio personale approccio e stato positivamente influenzato dalla possibilita di effettuare e soprattutto personalizzare sempre piu le scelte terapeutiche, interagendo direttamente con il software. I vantaggi sono certamente legati ad una sempre piu attenta e precisa pianificazione, che porta come immediata conseguenza una maggior predicibilita nell’applicazione clinica del sistema, la possibilita di ridefinire il tempo che viene dedicato alla programmazione 3D, vero cuore del trattamento ortodontico digitale, la possibilita di discutere e modificare in tempo reale il piano di trattamento insieme al paziente ed infine l’abbattimento dei tempi di attesa per la ricezione di un nuovo piano di trattamento che porta con se un notevole vantaggio di efficienza.

La tecnologia ha cambiato completamente l’approccio di acquisto e di utilizzo dei consumatori in qualsiasi ambito facendo diventare un elemento chiave il tempo e la rapidita di accesso. Come la nuova feature ClinCheck Live Update secondo lei influenza l’esperienza dei suoi pazienti col trattamento Invisalign?

Come qualcuno asseriva, oggi viviamo in un’epoca nella quale non e il pesce grande a mangiare il pesce piccolo, ma il piu veloce ad avere la meglio e la tecnologia e il motore di questo cambiamento. Questa nuova feature genera un flusso di lavoro rapido e completamente innovativo. Possiamo immaginare e pertanto realizzare digitalmente diversi piani di trattamento ed in tempo reale proporli al paziente, ragionando insieme sia sui tempi globali di terapia, oltre che sulla posizione tridimensionale finale degli elementi dentali. Questo significa poter investire del tempo insieme ai pazienti e dunque implementare attraverso una innovazione digitale un concetto antico come quello dell’Alleanza Terapeutica, parte integrante della filosofia di Ippocrate. Inoltre la nuova feature consente di iniziare e finire il progetto digitale in un tempo unico, dando in maniera chiara al paziente l’idea dell’entita del lavoro svolto dall’Ortodontista.

 

Le nuove tecnologie, come lo scanner intraorale, aiutano a coinvolgere sempre di piu i pazienti e renderli piu partecipi durante la visita. Come reagiscono quando scoprono che con una semplice scansione si puo cominciare un trattamento con allineatori trasparenti senza la necessita di ulteriori foto intraorali?

Le nuove tecnologie, oltre che un enorme vantaggio per l’efficienza di uno studio odontoiatrico, rappresentano senza dubbio una grossa attrattiva per i pazienti che manifestano molto piu interesse durante le visite, sia perche i classici fastidi ai quali erano preparati vengono completamente eliminati, sia perche hanno finalmente uno strumento eccezionale come lo scanner intraorale che permette loro di comprendere fino in fondo la gravita e l’esatta localizzazione del loro problema ortodontico. Ovviamente se una parte degli esami diagnostici di routine vengono risolti attraverso una scansione di pochi minuti, questo genera entusiasmo nei pazienti soprattutto perche le fotografie intraorali restano ancora una procedura percepita come molto fastidiosa a causa della necessita di divaricare le labbra

 

La nuova tecnologia iTero 5D AutoUpload che le permette di non dover prendere foto intraorali per iniziare un trattamento con allineatori trasparenti, ha portato benefici nella gestione del tempo nel suo studio?

Indubbiamente la possibilita di utilizzare lo scanner per poter evitare le foto intraorali rappresenta un vantaggio per l’efficienza e l’ergonomia del lavoro di studio non da poco conto. I tempi variabili da paziente a paziente per le foto vengono eliminati e questo risparmio di tempo all’interno di un flusso consistente di lavoro e decisamente rilevante, sia nella fase iniziale dei primi Records diagnostici, ma ancor di piu in quella di passaggio, quando necessitiamo di una fase di aligners aggiuntivi e dunque le foto potrebbero non essere significative ai fini di una valutazione ulteriore.

 

LEGGI L'INTERVISTA ORIGINALE SULLA RIVISTA INFODENT