Nanotecnologie: applicazioni in odontoiatria restaurativa
08 Febbraio 2024
studio di nanotecnologie

Gli avanzamenti nell'uso dei nanomateriali stanno avendo un impatto significativo in vari settori, inclusa l'odontoiatria restaurativa. In particolare, uno studio condotto in India presso lo Sharad Pawar Dental College and Hospital di Wardha ha esplorato i benefici apportati dall'impiego dei nanomateriali nelle resine composite, un materiale comune usato nei riempimenti dentali. Questo studio ha analizzato diverse fonti di letteratura, attingendo da database autorevoli come PubMed e Google Scholar, e i risultati sono stati pubblicati sulla rivista Cureus. Le scoperte suggeriscono che l'integrazione di nanomateriali nelle resine composite offre vantaggi notevoli rispetto ad altri materiali di riempimento tradizionali, apportando miglioramenti in termini di proprietà e performance del materiale.

Materiali 

Le resine composite utilizzate in odontoiatria restaurativa sono composte principalmente da monomeri di dimetacrilato e materiali di riempimento multifunzionali. Questi materiali di riempimento giocano un ruolo chiave nell'ottimizzare le proprietà delle resine, come migliorare il modulo elastico, accrescere la resistenza e durabilità contro l'usura, e minimizzare la contrazione che si verifica durante la polimerizzazione del restauro dentale. Esistono diverse tipologie di riempitivi utilizzati nelle resine composite: macro-riempitivi, micro-riempitivi, riempitivi micro-ibridi, e nanoriempitivi. Lo studio condotto dai ricercatori indiani ha posto particolare enfasi sui nanoriempitivi, esaminando il loro impatto e i vantaggi che possono offrire in termini di miglioramento delle prestazioni delle resine composite in ambito odontoiatrico.

Miglioramenti 

I nanomateriali, con dimensioni che variano tra i 5 e i 100 nanometri, stanno rivoluzionando l'odontoiatria restaurativa attraverso la loro integrazione in nanocompositi, cementi vetroionomerici e sigillanti endodontici. Il loro utilizzo nelle resine composite porta a miglioramenti significativi in termini di proprietà meccaniche, durabilità e forza adesiva tra la dentina e il restauro. Oltre a questi vantaggi primari, l'aggiunta di nanomateriali alle resine composite porta anche ad altri benefici nel contesto dei trattamenti dentali, migliorando ulteriormente la qualità e l'efficacia dei restauri dentali.
Diversi studi hanno evidenziato come l'integrazione di specifiche nanoparticelle nelle resine composite possa notevolmente migliorare la loro durata e resistenza alla carie secondaria. Secondo la ricerca di Xiao et al., le nanoparticelle di fosfato di calcio amorfo (NACP), dimetilamminoesadecilmetacrilato (DMAHDM), metacriloilossietilfosforilcolina (MPC) e argento favoriscono la rimineralizzazione della dentina radicolare. Un altro studio, condotto da Ghahremani et al., ha rilevato che l'aggiunta di nanoparticelle di biossido di titanio rinforza le proprietà meccaniche della resina acrilica. Allo stesso modo, la ricerca di Al-Eisa et al. ha dimostrato che l'inserimento di nanoparticelle di ossido di zinco, agendo come agente antibatterico inorganico, riduce la crescita batterica del 85%. Questi progressi nelle nanotecnologie offrono quindi nuove prospettive per migliorare l'efficacia e la durata dei trattamenti odontoiatrici.

Conclusioni

L'incorporazione di nanoparticelle nelle resine composite ha apportato significativi miglioramenti nella qualità dei restauri dentali, aumentando la loro durabilità e riducendo il rischio di carie secondaria. Nonostante questi progressi, una questione cruciale rimane ancora da risolvere per i ricercatori che hanno condotto questi studi: l'impatto delle nanoparticelle sui costi di produzione. È fondamentale determinare come l'uso di queste nanoparticelle influenzi i costi, in modo da garantire che i materiali per i restauri dentali rimangano economicamente accessibili e disponibili per un ampio mercato. Questo equilibrio tra innovazione tecnologica e accessibilità economica è vitale per assicurare che i benefici delle nanotecnologie in odontoiatria possano essere sfruttati su larga scala.


Vuoi approfondire l’argomento? Leggi l’articolo completo

Fonte: Cureus

 

Materiale informativo
Non ci sono materiali per questa news.
Video
Non ci sono video per questa news.
Altro da questa azienda
Nessuna informazione.