User menu

Alla scoperta di Anthogyr: porte aperte nella sede ai piedi del Monte Bianco

2 Dicembre 2022

Alla scoperta di Anthogyr: porte aperte nella sede ai piedi del Monte Bianco

Toccare con mano la realtà produttiva di aziende leader mondiali di settore, non è cosa di tutti i giorni. Straumann Group ha invitato la stampa a visitare lo stabilimento di Anthogyr, che nel 2019 è entrata a far parte del gruppo. L’azienda ha sede a Sallanches, nella valle del Monte Bianco e, arrivati allo stabilimento, non si può che rimanere stupiti per la grandezza e modernità della struttura. Il sito, che si estende su 9.400 m², riunisce tutto il know-how aziendale di Anthogyr: R&S, produzione, qualità, marketing e formazione.

Dalla progettazione dei prodotti alla produzione, alla formazione sull’uso dei dispositivi all’interno del Campus, fino ai servizi amministrativi e finanziari, tutto è raggruppato sotto lo stesso tetto: in azienda si respira l’alto livello di efficienza ed organizzazione in ogni aspetto, dalle attrezzature al personale qualificato. Anthogyr ha anche un centro di lavorazione dedicato alle protesi dentali personalizzate Simeda® a Mersch, in Lussemburgo. Il centro di produzione dispone inoltre di attrezzature di ultima generazione per supportare lo sviluppo dei prodotti, con un comparto di grandi dimensioni orientato alla produzione degli impianti dentali. Durante la visita, Barbara Ferrarese, marketing director di Straumann Group Italia, ha presentato la realtà del Gruppo svizzero, leader globale in implantologia e nelle soluzioni ortodontiche che ripristinano il sorriso e la fiducia; mentre Yanik Segginger, Head of Marketing & Education di Anthogyr, dopo un affondo sulle origini dell’azienda francese, ha illustrato gli obiettivi prefissati a medio e lungo termine. La storia di Anthgyr, che nasce come azienda a conduzione familiare, traccia un’avventura umana ed industriale in costante crescita e segnata da momenti chiave e grandi innovazioni. Inizialmente produceva parti micromeccaniche e strumenti dentali, come i contrangoli endodontici. All’inizio degli anni ‘80, l’azienda ha ampliato il proprio know-how e ha iniziato a progettare e produrre impianti come subappaltatore.

È nel 2000 che l’azienda ha effettuato una svolta strategica concentrandosi sul settore dell’implantologia, di cui ha colto il potenziale di crescita. Nel 2009 prende vita il concetto di Axiom®, che ha dato il via a un rapido successo commerciale e a un riconoscimento mondiale nella progettazione e produzione di impianti dentali. Nel 2022, Anthogyr si spinge ancora una volta oltre il limite tecnologico con Axiom X3® e il suo design unico protetto da 2 brevetti. Un nuovo design per una nuova esperienza clinica. Il suo profilo è progettato per un inserimento controllato e una stabilità ottimale in un’ampia gamma di indicazioni con la massima conservazione dell’osso, indipendentemente dalla densità. Grandi vantaggi anche per il paziente che subirà un trattamento meno invasivo, rispetto del patrimonio osseo e quindi massima soddisfazione. Ed è con questo nuovo prodotto che si è ripresentato sul mercato italiano, con l’intento di far conoscere ai professionisti - attraverso l’introduzione di una forza vendita dedicata - una soluzione implantologica di eccezionale innovazione.

EVENTI

Axiom X3 è dunque la riposta di Anthogyr all’evoluzione dell’implantologia moderna, potrebbe essere definito la quintessenza degli impianti, l’emblema di versatilità e prestazione… combinazione rara da rintracciare! Il lancio del prodotto è stato poi supportato da una campagna di comunicazione ambiziosa e diramata in contemporanea su tutto il mercato europeo Occidentale, ma proseguirà fino al 2024 interessando anche Medio-Oriente, Sud Est Asiatico e Cina. Un’ulteriore novità presentata in sede di visita è il lancio di Integral, il nuovo kit di strumenti per chirurgia guidata che ottimizza la predicibilità clinica e protesica delle procedure. Lo sviluppo di Anthogyr, però, non si ferma qui, come anticipato durante l’incontro con Éric Genève, vicepresidente, e Philippe Neimark, direttore generale di Anthogyr: la coesione di un team che rema verso la stessa direzione garantirà una crescita proficua dell’azienda sul mercato di riferimento, complice l’integrazione e il supporto del gruppo Straumann.

Appuntamento ad IDS2023 per la presentazione di tutte le novità di Straumann Group!

Nella foto:Barbara Ferrarese