Associazioni
SIPRO
SIPROVia Ripamonti, 12920136, Milano MI
locandina sipro 2024
Eventi

Il Congresso SIPRO 2024 si presenta con una domanda volutamente provocatoria e con un concetto di base che sarà sviluppato in tutte le relazioni. La domanda (Protesi o Riabilitazio

Il Congresso SIPRO 2024 si presenta con una domanda volutamente provocatoria e con un concetto di base che sarà sviluppato in tutte le relazioni. La domanda (Protesi o Riabilitazione Orale?) pone le sue radici nel nome stesso della Società: troppo spesso “Protesi” è sinonimo di tecnica e tecnicismo, se non virtuosismo; è insomma un concetto centrato più sull’esecutore che sul beneficiario, ovvero il paziente, mentre il termine “Riabilitazione Orale” sottintende una presa di coscienza ad ampio raggio delle condizioni e reali necessità della persona-paziente. Ed è qui che si inserisce il concetto culturale di “Sostenibilità”: a tutti i relatori (la cui qualità è garanzia di successo) è stato chiesto di proporre soluzioni sostenibili e alternative terapeutiche sempre con attenzione al rispetto della persona, del tempo e delle risorse economiche sia del paziente che dello studio odontoiatrico, senza mai inficiare o abbassare la qualità delle terapie.

Ruotando intorno alla lezione inaugurale, che il Prof. Franco Locatelli (Presidente del Consiglio Superiore di Sanità) terrà sul tema della Sostenibilità nella impareggiabile cornice del Salone dei Cinquecento, le relazioni spazieranno dall’organizzazione dello studio all’uso delle stampanti 3D, dalle problematiche relative all’ATM alla protesi rimovibile, dall’ortodonzia pre-protesica alla chirurgia implantare. 
Completeranno il quadro dimostrazioni pratiche, anche a cura dei nostri sponsor, e due sessioni live con ampi spazi per la discussione. Il Congresso è rivolto anche ad un pubblico internazionale, perciò le lingue ufficiali saranno sia l’italiano che l’inglese e i lavori potranno essere seguiti in entrambe le lingue. Inoltre, maggio è probabilmente il mese migliore per godersi Firenze e l’organizzazione non mancherà di sorprendervi con le meraviglie che questa città è in grado di offrire.
 

Perché partecipare 
  1. Per avere tutte le informazioni aggiornate ed evidence based sul mondo della Riabilitazione Orale. 
  2. Per incontrare relatori top disponibili al confronto. 
  3. Per sfruttare i tips and tricks che verranno evidenziati durante le sessioni live. 
  4. Per avere incontri diretti con gli sponsor SIPRO. 
  5. Per entrare in contatto con una Società dinamica, rivolta al futuro, orientata al digitale, aperta ai giovani e al confronto. 
     
Evento aperto a 
  • Dentisti 
     
  • Odontotecnici 
     
  • Studenti di odontoiatria 

 

Per informazioni, clicca qui

Principi biologici relativi al disegno, alla topografia e al posizionamento del collo implantare e implicazioni protesiche
Eventi

Ad ogni impianto la giusta posizione, ad ogni paziente l’impianto giusto” 

Scegliere un impianto può sembrare un processo relativamente ovvio, ma è tutt’altro

Ad ogni impianto la giusta posizione, ad ogni paziente l’impianto giusto” 

Scegliere un impianto può sembrare un processo relativamente ovvio, ma è tutt’altro che così.
Quali sono i criteri che dovrebbero guidare la scelta di un disegno implantare, del tipo di connessione, e la gestione del posizionamento tridimensionale in base al disegno del collo e alla situazione clinica?

La guida deve essere sempre la progettazione protesica, e questo è un concetto talmente diffuso da sembrare quasi banale, ma l’equazione che porta alla scelta dell’impianto e della corretta posizione dello stesso si compone inserendo tra i fattori i principi biologici che regolano la risposta dei tessuti duri e molli al disegno e alla locazione dell’impianto, il timing terapeutico e la situazione di partenza, le richieste peculiari del singolo caso, estetiche e biomeccaniche.
Inserire un impianto è una procedura semplice, sceglierne disegno e locazione ottimizzandole per il singolo caso è più complesso, soprattutto con l’incremento delle possibilità che il mercato offre, spesso disorientando i clinici.
Non c’è un impianto “migliore”, sono il metodo e la conoscenza del clinico che scelgono per ogni impianto l’utilizzo migliore.
Noi di SIPRO abbiamo percepito nei colleghi l’esigenza di un chiarimento, di indicazioni condivise tra relatori esperti che utilizzano sistemi implantari diversi e che di ogni sistema spiegheranno le peculiarità e le indicazioni, per arrivare nella discussione finale a sviluppare un algoritmo che aiuti i clinici a scegliere secondo un percorso logico e pragmatico, basato sulla biologia.
Non si parlerà di brand implantari, ma di principi che diventano operatività: al corso monotematico SIPRO, il 23 settembre, a Milano.

OBIETTIVI DEL CORSO:
L’implantologia moderna, per un successo in termini funzionali, estetici e prognostici non può prescindere dalla salute dei tessuti molli, oltre che dei tessuti duri.

Gli obiettivi che il Corso Monotematico si prefigge sono di:

  • affrontare tutti gli aspetti che concorrono alla stabilità del sigillo peri implantare con particolare enfasi al ruolo della posizione implantare sul piano verticale
  • analizzare nel dettaglio gli aspetti anatomici, biologici, microbiologici e protesici dei tessuti molli peri implantari differenziando a seconda del disegno implantare la guarigione e la stabilità nel tempo dei tessuti stessi
  • individuare di ogni disegno implantare le potenzialità e le corrette indicazioni all’utilizzo clinico e le implicazioni tecniche che si hanno sul disegno del profilo di emergenza del dispositivo protesico, fortemente influenzato dalla posizione tridimensionale dell’impianto
  • dare ai discenti, attraverso un ampio spazio dedicato alla discussione, delle indicazioni clinico tecniche da poter sfruttare nella routine chirurgico protesica di tutti i giorni

 

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DEL CORSO

 


Il Corso è riservato a un numero massimo di 250 partecipanti

 

QUOTE DI ISCRIZIONE:
Socio SIPRO – € 60,00 IVA inclusa
Non Socio SIPRO under 40 – € 140,00 IVA inclusa
Non Socio SIPRO over 40 – € 200,00 IVA inclusa
Socio ANDI Lombardia* – € 100,00 IVA inclusa
* Quota riservata ai Soci ANDI Lombardia non iscritti alla SIPRO.

ISCRIZIONI
 

 

Sipro
Associazione

La protesi non ha età, non per i pazienti nè per i clinici. Da sempre siamo abituati a considerare la protesi come una branca destinata ai pazienti adulti, praticata da colleghi già con una base di

La protesi non ha età, non per i pazienti nè per i clinici. Da sempre siamo abituati a considerare la protesi come una branca destinata ai pazienti adulti, praticata da colleghi già con una base di esperienza in altre discipline e magari non più giovanissimi e declinata su trattamenti di nicchia, almeno nelle sale congressuali.

Il congresso della SIPRO sfaterà questo falso mito: l’edentulia e le mutilazioni estetiche e funzionali che ne conseguono sono, seppur con implicazioni differenti, diffuse in tutte le fasce della vita ed ogni professioni sta dal più giovane al più esperto deve conoscerne la diagnosi e le diverse possibilità terapeutiche.

Dall’età evolutiva alla terza età ogni clinico dovrebbe saper inquadrare nella giusta prospettiva le problematiche che possono essere risolte da un trattamento protesico, o anche da un “non trattamento”, come accade con la gestione degli impianti e delle agenesie nei pazienti giovani.

E se i clinici più giovani possono essere attratti da una incontenibile ”euforia della ceramica” dove con il mantra del minimamente invasivo si modificano estetica e funzione dei pazienti adulti, è ancora più necessario che sappiano come gestire al meglio i casi di abrasione o quelli ad alta valenza estetica, anche e soprattutto quando ci sono problematiche parodontali.

E ancora per i più giovani, per quelli che stanno iniziando la loro attività professionale in un momento in cui la distribuzione demografica e socioeconomica impongono di saper gestire efficacemente tutti i problemi di una terza età che si è dilatata occupando una fascia maggioritaria dei potenziali pazienti, la sessione dedicata alla terza età

apre una finestra sulla gestione di terapie che tutti noi dovremmo saper riconoscere e praticare, in sinergia con la componente odontotecnica partner irrinunciabile di ogni terapia protesica.

Anche nell’ambito della componente odontotecnica il congresso spazierà dalla funzione all’estetica per rispondere alle domande di tutti, dai più esperti ai “nativi digitali”.

E che la protesi non ha età lo testimonierà la sessione dedicata ai giovani speakers, ai nostri “next gen” in joint venture con gli Alumni della New York University: loro sono il futuro della nostra professione, della ricerca e delle accademie scientifiche.

 

https://www.siprotesi.it/

 

iTero digital workflow Ortho