User menu

L’agenda produttiva del dentista. Come passare da un semplice calendario a uno studio profittevole

7 Giugno 2021

L’agenda produttiva del dentista. Come passare da un semplice calendario a uno studio profittevole

Di seguito un breve estratto della WHITE PAPER del Dr. Tiziano Caprara

 

L'agenda degli appuntamenti può essere definita il cuore dello studio. Come questo organo influenza il benessere del corpo, così la nostra agenda influenza il benessere dello studio.

[…] nella nostra professione è vitale saper “gestire il tempo”. Un’agenda  strutturata in modo da ottimizzare i tempi può, in alcuni casi, anche raddoppiare la  produzione del nostro studio. Con quali strumenti?

 

  • Il “Calcolo della produzione giornaliera” una funzione che permette di capire esattamente se la nostra giornata lavorativa, sia produttiva o meno. Un calcolo complesso se fatto “a mano”, anche perché l’agenda è dinamica e quindi tale risultato può cambiare all’interno della stessa giornata,  costringendoci a rifare nuovamente tutti i calcoli.
  • Le soluzioni software e i report. Anche il software gestionale UNO di Dental Trey ha inserito questa funzione, riuscendo a calcolare facilmente il rapporto tra spese e produzione giornaliera.

 

Un’agenda gestionale ben organizzata deve avere anche certe caratteristiche tecniche:

  • appuntamenti High Production, alta produzione
  • sistema dei block
  • posizionamento dei controlli per aumentarne la redditività anche se gratuiti
  • posizionamento urgenze per evitare ritardi ed evitare che il dottore impazzisca…
  • riduzione mancati appuntamenti
  • posizionamento dei rifacimenti
  • rivalutazione dei gratis (soprattuto oggi, a causa dell’aumento dei costi dovuti alla sanificazione ambientale)

 

Produrre di più in serenità

Gli aspetti tecnici aiutano, ma non sono la parte importante dell’agenda. Quello che fa la differenza è senz'altro il Calcolo della Produzione Giornaliera (CPG). Solo concentrandoci sull’obiettivo della giornata lavorativa potremo pensare di poter realizzare l’obiettivo annuale di produzione, che ci permetta di compensare costi totali e stipendio  personale. La maggior parte degli studi che applica tali principi, raggiunge e supera gli obiettivi che si sono prefissati.

 

Trovi questa White Paper completa, e altre sul sito di UNO, compila il form per scaricarle e leggerle comodamente quando vuoi tu!