User menu

EXPODENTAL MEETING 2018 Il successo annunciato di una manifestazione in crescita

30 Maggio 2018

EXPODENTAL MEETING 2018 Il successo annunciato di una manifestazione in crescita

Con l’Expodental Meeting che si è appena concluso a Rimini, UNIDI segna un’altra vittoria, che per il settore si è tradotta in uno splendido momento d’incontro fra industria, distribuzione e professionisti, di formazione scientifica e di business. Se l’edizione 2017 aveva avuto un boom di crescita sul fronte visitatori, l’Expodental di quest’anno ha confermato il trend positivo con un incremento dell’11% rispetto all’anno scorso per quanto riguarda gli ingressi di operatori e professionisti, registrando quasi 20.000 presenze totali, di cui l’11,5% provenienti dall’estero.

Le aziende del settore sono state lungimiranti, prevedendo il successo dell’evento e decidendo di investire nella presenza a Rimini, con il risultato che circa 350 aziende del dentale hanno presentato le loro ultime innovazioni a Expodental Meeting. L’edizione appena trascorsa ha visto un grande coinvolgimento degli espositori, che hanno profuso il massimo impegno, sia in termini di qualità degli allestimenti che nella promozione dell’evento e nell’organizzazione di workshop, momenti di formazione e occasioni di svago. Il contributo delle aziende all’ottima riuscita di Expodental 2018 è stato quindi di fondamentale importanza. Un’edizione da record anche per quanto riguarda la parte scientifica: durante la tre giorni riminese le 12 sale nei padiglioni della fiera hanno visto susseguirsi più di 40 eventi clinici ed extra-clinici, 15 corsi ECM gratuiti, più di 100 relatori eccellenti di fama internazionale, 25 workshop aziendali, con più di una trentina di società scientifiche, associazioni e università coinvolte.

Come l’anno scorso, una sala è stata interamente dedicata alla formazione digitale, protagonista del progetto EXPO3D che ha offerto a dentisti e odontotecnici un quadro culturale completo e approfondito in tema di odontoiatria digitale. La ricchezza del programma scientifico organizzato e gestito da UNIDI e il suo successo (più di 3.000 corsisiti hanno affollato le sale di Expodental) confermano che negli ultimi 3 anni la parte www.expodentalmeeting.com congressuale è cresciuta esponenzialmente, trasformando la kermesse riminese in un momento unico nel suo genere anche dal punto di vista della formazione scientifica oltre che da quello merceologico e commerciale. Giovedì 17 maggio Expodental ha ospitato un importantissimo momento istituzionale, con una conferenza organizzata da UNIDI insieme alla CAO Nazionale riguardante il nuovo regolamento europeo e il suo impatto sul settore odontoiatrico.

La giornata si è conclusa con un momento storico per l’ANDI: il vivace e intenso dibattito all’americana tra i tre candidati alla Presidenza nazionale - Mauro Rocchetti, Carlo Ghirlanda e Stefano Mirenghi. Si riconferma anche la spinta all’internazionalizzazione di Expodental: anche grazie alla collaborazione di ITA/ICE e al sostegno del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico), sono stati organizzati circa 1.500 incontri B2B tra gli oltre 80 buyers esteri provenienti da 24 Paesi e le Aziende Italiane. Un incoraggiante +33% di aziende italiane coinvolte negli incontri B2B, con un +21% di meeting svolti rispetto all’edizione passata, dimostra una forte crescita di interesse da parte delle aziende italiane di esporsi anche al panorama estero. In generale, al di là del progetto B2B sviluppato in collaborazione con ICE, c’è stato un consistente incremento nel numero di visitatori provenienti dall’estero, che hanno inciso dell’11,5% sul totale degli ingressi superando del doppio il dato del 2017. “Anche quest’anno Expodental è stato un successo: un successo che ci conferma di aver imboccato la strada giusta e ci spinge a progredire come abbiamo fatto finora, con lo scopo di sviluppare e migliorare ulteriormente il format che fino ad oggi si è rivelato vincente” Gianna Pamich, Presidente UNIDI.

www.expodentalmeeting.com