User menu

ENDORET® PRGF® per migliorare i processi di guarigione postchirurgica

ENDORET® PRGF® per migliorare i processi di guarigione postchirurgica

Intervista al Dr. Maurizio Giacomello

Professore a Contratto di Gnatologia e di Anatomia Funzionale dell’Apparato Stomatognatico nel corso di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria (Direttore Prof. M. Baldoni) dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

 

Oggi parliamo di PRP con il Dottor Maurizio Giacomello: esperto nell’uso dei PRP, ha sviluppato una metodica di trattamento dei disordini dell’articolazione temporo-mandibolare (TMD) mediante infiltrazione intra-articolare di concentrati piastrinici.

Dottor Giacomello, cosa sono Endoret® PRGF® e i concentrati piastrinici?

Endoret® PRGF® è un particolare concentrato piastrinico che migliora e favorisce i processi di guarigione dei tessuti, in particolare a seguito di un trattamento chirurgico.

I concentrati piastrinici, anche noti con l’acronimo di PRP, si ottengono dal sangue venoso del paziente mediante una serie di procedure che iniziano dalla centrifugazione del sangue secondo un preciso protocollo. Questo passaggio permette di frazionare le diverse componenti del sangue isolando il plasma dai globuli rossi e dai globuli bianchi. Ed è proprio nel plasma che vengono concentrate le piastrine, fondamentali per attivare i processi di guarigione e di rigenerazione dei tessuti.

In base alla sua esperienza, quali sono i vantaggi dell’uso dei concentrati piastrinici?

L’uso dei PRP nei diversi ambiti della medicina (umana e animale) è una metodica estremamente efficace nel migliorare le capacità naturali di guarigione di una ferita. Utilizzato da tempo in diverse branche medico-chirurgiche, ha trovato ampia applicazione in chirurgia orale e implantare proprio per la sua efficacia nel migliorare i processi di guarigione postchirurgica. Usare questi prodotti autologhi significa quindi amplificare le naturali capacità di guarigione dell’individuo con una riduzione sia del dolore postoperatorio sia delle complicanze dovute alla chirurgia.

Perché i concentrati piastrinici e in particolare Endoret® PRGF® migliorano i processi di guarigione dei tessuti?

Come già accennato le piastrine sono gli elementi principali del processo iniziale di guarigione: la loro presenza permette la liberazione di quelle molecole chiamate fattori di crescita (GFs o growth Factors) che sono alla base della crescita e della maturazione dei tessuti. Inoltre, nel plasma troviamo altri fattori altrettanto importanti come i fattori della coagulazione e fibrina, fondamentali per l’emostasi e per conservare e liberare nel tempo i fattori di crescita liberati dalle piastrine, le proteine dell’immunità umorale, le immunoglobuline e i fattori del complemento importanti per evitare una infezione batterica della ferita.

L’uso di Endoret® PRGF® porta vantaggi clinici non solo perché vengono concentrate le piastrine, ma perché con questa tecnologia vengono concentrati nella ferita anche molti altri elementi utili per la guarigione dei tessuti.

Inoltre, rispetto ad altri concentrati piastrinici, Endoret® PRGF® presenta due importanti vantaggi: in primo luogo la sua duplice formulazione (liquida e gelificata) ne permette un uso diversificato, mentre molti altri PRP sono solo in forma gelificata. In forma liquida può essere usato per infiltrare i tessuti molli, la cute e le articolazioni oppure per essere facilmente miscelato con osso autologo e/o eterologo per creare innesti ossei biologicamente attivi. Se usato in forma gelificata favorisce la guarigione delle ferite e la chiusura dei lembi chirurgici, protegge il sottostante tessuto osseo e riduce il rischio di sovrainfezioni migliorando in tal modo la guarigione della ferita chirurgica.

Il secondo importante vantaggio di Endoret® PRGF® rispetto ad altri concentrati piastrinici consiste nella possibilità di isolare i globuli bianchi dalle piastrine: infatti i leucociti possono liberare numerose molecole proinfiammatorie che disturbano (quando in eccesso) i processi di guarigione e di rigenerazione dei tessuti. Utilizzare concentrati piastrinici che non separano in maniera raffinata le piastrine dai globuli bianchi può, in determinate condizioni, portare a effetti sfavorevoli dovuti proprio alla liberazione di queste molecole proinfiammatorie di derivazione leucocitaria.

Quindi gli elementi che differenziano drasticamente Endoret® PRGF® da altri concentrati piastrinici sono la versatilità di impiego (sia liquido sia gelificato) e la sua azione totalmente antinfiammatoria e prorigeneratrice.