User menu

I workshop del venerdì, al congresso di Chia cinque perle di digital workflow, chirurgia e sedazione cosciente

Ritratto di enrico.lai_55572
Top Contributors

I workshop del venerdì, al congresso di Chia cinque perle di digital workflow, chirurgia e sedazione cosciente

Non solo corsi teorico-pratici e pratici pre- congresso; non solo percorsi ECM sulle tre giornate della manifestazione; non solo eventi irripetibili e congressi come il Digital Dentistry Society Congress Italiano. 

Nel pomeriggio dl venerdì 10 giugno all’11° Congresso Internazionale di Associazione Italiana Odontoiatri “Focus on the gender shift in Odontoiatria” in programma a Chia, in Sardegna dal 9 all’11, ci saranno i corsi pratici paralleli alla sessione in plenaria. 

Sono cinque: uno di chirurgia, tre di workflow digitale e uno di sedazione cosciente. 

Nel rispetto degli intenti del titolo –che pone al centro dell’evento la crescita della componente femminile in odontoiatria – anche qui come in tutta la tre-giorni esporrà per la prima volta al mondo un uguale numero di relatori tra uomini e donne e par condicio persino nei tempi delle relazioni. 

Al centro della formazione multidisciplinare offerta dall’evento, con i percorsi forieri di crediti ECM (giallo di endodonzia, azzurro di orto e pedodonzia, rosso di parodontologia e verde di conservativa) il Congresso presenta venerdì 10, nel pomeriggio, in parallelo alla sessione in sala plenaria, quattro occasioni per approfondire la propria preparazione manuale e tecnologica. 

In Sala Chia 3 dalle 15 alle 19 si terrà il corso “GBR verticale ed orizzontale principi tecnici. Passivazione dei lembi come chiave del successo”. 

Si tratta di un Hands-on su mandibole di maiale con video didattici volto a spiegare step by step le tecniche chirurgiche ed in particolare modo le tecniche di passivazione dei lembi per ottenere risultati predicibili nelle rigenerazioni di creste severamente riassorbite. Tenuto da Silvio Meloni, associato Università degli Studi di Sassari, ideatore della innovativa metodica Computer Guided Bone Regeneration, e Milena Pisano docente a contratto dello stesso ateneo, il corso ha una parte teorica con discussione dettagliata di casi clinici e del piano di trattamento ed una pratica con video step by step sulle tecniche con particolare attenzione alle procedure di passivazione dei lembi. 

In parallelo, sempre dalle 15 alle 17, in Sala Spartivento 1 si aprirà il Workshop su “Odontoiatria 4d e flusso di lavoro completamente digitale con Modjaw”: si tratta di un dispositivo che consente di monitorare e registrare il movimento della mascella in tempo reale sulla poltrona del dentista. Tenuto da Federico Manes, Consulente digitale di Modjaw, il workwhop presenta una demo dal vivo di Modjaw Tech in Motion, poi illustra il funzionamento del sw e le sue funzionalità ed in particolare visualizza come si esportano i dati Modjaw in Exocad e come si progetta uno splint in movimento. 

Sempre in Sala Spartivento 1, dalle 17 alle 19, seguirà il workshop “Flussi di lavoro digitali utilizzando il sistema xSNAP” sulle procedure per i protocolli restaurativi totalmente digitali (faccette, impianti singoli e multipli e approccio al restauro della dentatura naturale) con Oliver Hill, Fondatore xDEPOT GmbH che introduce in tema di xDEPOT e xSNAP, Dimitar Filtchev, Associato a Sofia, creatore del Sofia Dental Meeting, che presenta dei “Live Case dalla A alla Z inclusa la tecnologia xSNAP” e Manuel Fricke, Odontotecnico certificato, Sviluppo e supporto xWERK GmbH, che tratta di xSNAP 360° per l’articolazione 3D specifica del paziente.

In Sala Spartivento 2 (ore 15 – 19) il corso pratico sulla sedazione cosciente con protossido di azoto, tenuto da Giuseppe Marano, Presidente designato della DI&RA Digital Implantology and Restorative Academy. Ai partecipanti sarà spiegato come controllare una macchina da sedazione inalatoria e il sistema di evacuazione gas; come collegare il sistema inalatorio e selezionare la maschera nasale appropriata; come regolare la macchina da sedazione in base alle necessità; come titolare la concentrazione di protossido di azoto e riconoscere un adeguato livello di sedazione; come valutare l’idoneità alla dimissione e riflettere sulla qualità della sedazione.

Infine in Sala Spartivento 3 dalle 15:00 alle 19:00 un altro corso pratico sui flussi di lavoro digitali, questa volta con SDI Matrix e il suo consulente israeliano Leonard Emdin.

 Il flusso di lavoro digitale individuale in una diagnosi funzionale del paziente verrà approfondito durante tutto il pomeriggio,  con tutti i partecipanti attraverso prove pratiche.   

Per la prenotazione alberghiera meglio provvedere entro fine mese: per le famiglie con bambini è aperto il MiniClub. Per prenotare le stanze si puo' andare in questo LINK

Voli diretti per Cagliari Elmas (40 km da Chia) sono disponibili da tutta Italia e per il supporto alla prenotazione il sito è https://clicqui.net/2zWh5

Tutto il programma in quattro minuti qui: https://youtu.be/9L670k-ngaY