User menu

"Diamoci una M.O.O.S.S."

3 Aprile 2020

"Diamoci una M.O.O.S.S."

Questo l'appello lanciato dal Gruppo Facebook "Medici  Odontoiatri Operatori Sanitari e Socio Sanitari (M.O.O.S.S.) uniti contro il Covid-19”. Il gruppo è nato  per fronteggiare la carenza di dispositivi di protezione individuali (Dpi), tra i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta di Varese e provincia, ma oggi M.O.O.S.S. ha esteso l’iniziativa a tutto il territorio nazionale e sollecita il mondo odontoiatrico a muoversi in maniera organizzata. L’idea di Alberto Ciatti e Tommaso Mascarello, i due odontoiatri ideatori del gruppo, è quella di sostenere le strutture pubbliche già presenti su tutto il territorio nazionale, strutture che sono già disponibili per la gestione delle emergenze odontoiatriche indifferibili. Le associazioni di categoria (Andi e Aio), le cliniche odontoiatriche pubbliche e gli studi privati sono chiamate ad individuare le strutture più idonee ad erogare il servizio, invitando anche gli studi privati a supportare le strutture pubbliche come sta accadendo per gli ospedali. "Per fermare la diffusione del virus e proteggere le persone più esposte che stanno combattendo questa battaglia in prima linea, servono gesti concreti  - affermano Ciatti e Mascarello -  per questo invitiamo i nostri colleghi a donare secondo le proprie possibilità i Dpi, proprio come hanno già fatto in molti, consegnandoli personalmente nelle mani di chi ne aveva bisogno".

Serve l’aiuto di tutti. Gli odontoiatri, ma anche i medici con studi/ambulatori privati, veterinari, operatori sanitari possono donare mascherine, camici, guanti, occhiali, cuffiette e copriscarpe, fornendo anche le informazioni necessarie su come utilizzarli. Così facendo i medici saranno più protetti e diminuiranno i rischi di diffusione di COVID-19.

La dotazione minima per 2-3 giorni, chiamata “razione K” è costituita da:  4 mascherine, 4 camici, 4 cuffiette, 4 copriscarpe, 1 occhile protettivo, una confezione di salviette igienizzanti e una confezione di guanti.

Per donare le proprie scorte di Dpi e/o segnalare uno stato di bisogno: