User menu

Stop all’utilizzo dell’amalgama dentale. Obbligo dei separatori di amalgama negli studi

5 Settembre 2018
Aio

Stop all’utilizzo dell’amalgama dentale. Obbligo dei separatori di amalgama negli studi

Dal 1° gennaio 2019 entrerà in vigore il Regolamento europeo sul mercurio (2017/852) che all’articolo 10 prevede anche la parte relativa alla gestione dell’amalgama dentale.  Come ci ricorda l’informativa del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (link con pdf), dal 1° gennaio tutti gli studi che utilizzano l’amalgama dentale nell’attività clinica o rimuovono detto materiale dai denti dei propri pazienti, devono dotarsi di separatori di amalgama con caratteristiche tecniche che prevedano un livello di filtrazione pari ad almeno il 95% delle particelle.

Ricordiamo, inoltre, che dal 1° luglio 2018, l’amalgama dentale non può essere più utilizzata per le cure dei denti decidui, per le cure nei pazienti di età inferiore ai 15 anni e nelle donne in stato di gravidanza o allattamento, salvo nei casi in cui il dentista lo ritenga strettamente necessario per esigenze mediche specifiche.

Il Segretario Sindacale AIO
Memeo Gaetano

LEGGI LA NOTIZIA ORIGINALE