User menu

La terapia dei denti con coinvolgimento delle forcazioni nel paziente con parodontite

25 Marzo 2022

La terapia dei denti con coinvolgimento delle forcazioni nel paziente con parodontite

A Bologna l’evento di maggio della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia sarà dedicato ad un argomento davvero entusiasmante e strategico nella clinica quotidiana di odontoiatri, igienisti e ricercatori.

Nonostante la ricerca clinica abbia evidenziato da molti anni
che i denti con perdita di attacco orizzontale e verticale della forcazione sono quelli con la prognosi più sfavorevole, una recente revisione sistematica della letteratura ha dimostrato che diverse procedure terapeutiche, se correttamente eseguite, sono in grado di garantire una buona sopravvivenza a lungo termine di questi elementi.

Questa evidenza scientifica sembra essere in contrasto con una recentissima indagine condotta da Luigi Nibali nel 2021 dalla quale sembrerebbe che i dentisti “generici” europei quasi mai usano la sonda di Nabers,  ,e che la metà
di loro (47,1%) si dichiara in grado di fare una corretta diagnosi di compromissione delle forcazioni, anche se meno del 9% di questi è sicuro di sapere poi come trattarla.

La fiducia nelle possibilità di diagnosi e trattamento di questi denti diminuisce in modo significativo nei dentisti con laurea più recente: questo sembra indicare che i professionisti più giovani ritengano più affidabile la sostituzione dei molari con impianti, anche se più dell’80% degli intervistati dichiara di voler aumentare le conoscenze su questo argomento.

Questo Corso nasce proprio dal desiderio di riflettere insieme su queste situazioni cliniche per fornire gli strumenti di gestione consapevole dei pazienti con compromissione della forcazione dei molari; si tratta di pazienti con parodontiti di stadio III e IV nei quali la diagnosi, la prognosi e la terapia degli elementi forcati può influire in modo dominante sulla progettazione del piano di trattamento complessivo.

I Relatori che si alterneranno, coordinati dal Dr Alberto Fonzar e dal Professor Cristiano, Tomasi, proporranno una disamina delle diverse opzioni terapeutiche, guidando attraverso un percorso diagnostico, prognostico, terapeutico e di supporto alla selezione della opzione più appropriata per ogni specifica situazione clinica del paziente.
I relatori, Dr Nicola Discepoli, Drssa Silvia Masiero, Drssa Silvia Musella, Dr Guerino Paolantoni,  e Prof Jan Derks condivideranno svariati casi clicici supportati da sessioni video, anche casi in cui si sono verificate complicanze, perché la consapevolezza dei propri insuccessi è l’essenza stessa della crescita professionale.

CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI