Dal dentista i tamponi per il Covid-19, proposta AIO spedita al Ministro della Salute

In rappresentanza dei Soci Medici Odontoiatri liberi professionisti, l’Associazione Italiana Odontoiatri ha inviato una lettera indirizzata al Ministro della Salute Roberto Speranza (nella foto), al vice Pierpaolo Sileri, al coordinatore del Tavolo Covid-19 Enrico Gherlone e al Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro, in cui si rende disponibile ad eseguire ai pazienti in ingresso negli studi indagini e test epidemiologici a fini statistici a supporto dell’attività del Servizio sanitario nazionale.

Tra le prestazioni che potrebbero essere offerte, figurano i tamponi per verificare la positività al coronavirus, i test per il dosaggio degli anticorpi IGG ed IGM nel sangue, le misurazioni di temperatura corporea e grado di saturazione di ossigeno. Previo placet dell’Autorità sanitaria, le indagini potranno essere effettuate a titolo gratuito su campioni statisticamente significativi di popolazione, con il solo onere per il Ssn relativo ai costi d’acquisto di tamponi, kit e reagenti. Scrive il Presidente AIO Fausto Fiorile che l’attività potrebbe essere ben estensibile a tutte le strutture odontoiatriche italiane, non solo a quelle afferenti ai Soci AIO.

Scarica la lettera: http://www.aio.it/html/uploads/2020/04/Lettera.pdf

Attualità
Materiale informativo
Non ci sono materiali per questa news.
Video
Non ci sono video per questa news.
Altro da questa azienda
Nessuna informazione.