Covid-19, ENPAM studia nuove misure dopo la delusione decreto Cura Italia

La Fondazione ENPAM sta verificando con estrema attenzione tutti i provvedimenti contenuti nel Decreto Legge Cura Italia, adottato dal Governo per fronteggiare l’emergenza Covid-19. “Stante il nostro giudizio assolutamente critico per la discriminazione subita dai professionisti iscritti alle Casse, che risultano esclusi dall’indennità di 600 euro finanziata invece con soldi pubblici solo per gli autonomi iscritti all’Inps, stiamo verificando in maniera puntuale tutte le altre agevolazioni che possono riguardare i medici e gli odontoiatri – dichiara il presidente dell’ENPAM Alberto Oliveti –. Lo scopo è capire come possiamo intervenire in maniera aggiuntiva”. A questo proposito, entro breve, ENPAM potrebbe indire un Consiglio di amministrazione straordinario. “Stiamo valutando diverse ipotesi con l’obiettivo di dare una liquidità immediata ai nostri iscritti in difficoltà”, continua Oliveti. L’ENPAM ha già manifestato più volte la disponibilità a varare misure emergenziali chiedendo una pre-autorizzazione e sta dialogando con i ministeri vigilanti affinché questa venga concessa.

 

Redazione Fnomceo

Attualità
Materiale informativo
Non ci sono materiali per questa news.
Video
Non ci sono video per questa news.
Altro da questa azienda
Nessuna informazione.