User menu

Conferenza dei presidenti del Corso di Laurea in medicina: anche Fnomceo nell’organizzazione dei Tirocini e dell’esame di Stato

26 Luglio 2018

Conferenza dei presidenti del Corso di Laurea in medicina: anche Fnomceo nell’organizzazione dei Tirocini e dell’esame di Stato

Adesione dei presidenti agli Stati Generali della Professione medica

Si potrebbe tenere già a luglio 2020 la prima sessione della cosiddetta ‘laurea abilitante’ in Medicina. A chiederlo, la Conferenza permanente dei presidenti di Consiglio del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia, riunita ieri a Roma e presieduta da Stefania Basile, con una Mozione approvata all’unanimità e rivolta al Miur. Questo consentirebbe agli studenti che si iscriveranno al quinto anno nel prossimo anno accademico 2018-2019 di poter espletare il tirocinio al quinto e sesto anno, così come previsto dal decreto ministeriale.

Ospite della Conferenza anche il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli. La Fnomceo farà infatti parte del tavolo che elaborerà le metodologie per lo svolgimento del tirocinio e i test per il nuovo esame di abilitazione.

Ringrazio innanzitutto per l’invito la presidente della Conferenza permanente, Stefania Basili, il presidente dell’Associazione, Andrea Lenzi, che ci ha ospitato presso l’Università La Sapienza di Roma, e tutti i presidenti per la disponibilità e per la sensibilità dimostrata verso le istanze dei futuri medici – ha affermato Anelli, al termine dell’incontro.

Vorrei poi tranquillizzare gli studenti sulla flessibilità del Tirocinio e sulle domande del test, che saranno per la maggior parte di carattere clinico e saranno congrue alla loro preparazione – ha continuato.

Il Tirocinio dovrà avere una durata di tre mesi, uno per ogni area (medica, chirurgica, della Medicina generale)  ed essere espletato durante gli ultimi due anni di corso, purché il candidato abbia sostenuto tutti gli esami fondamentali dei primi quattro anni. La Conferenza ha individuato tre raccomandazioni per rendere uniformi i criteri del tirocinio: utilizzare sia il quinto sia il sesto anno; posizionare il mese da svolgersi nell’ambito della Medicina generale al sesto anno; utilizzare ai fini del tirocinio le attività formative professionalizzanti già programmate al V e VI anno per le aree medica e chirurgica.

Abbiamo definito di chiedere al Miur un tavolo congiunto per il coinvolgimento degli Ordini nei tutoraggi pre – laurea – ha concluso Anelli -. In particolare, auspichiamo di arrivare a un protocollo d’intesa tra gli Ordini, l’Università e il Ministero per il reclutamento dei Medici di Medicina generale che andranno a fare da tutor sul territorio e per la determinazione degli obiettivi formativi e dei criteri di valutazione”.

Infine, anche la Conferenza permanente dei presidenti dei corsi di Laurea in Medicina sarà coinvolta nel percorso verso gli Stati generali della Professione medica e odontoiatrica.

Abbiamo registrato con piacere la piena adesione alla voglia di riscrivere la nostra Professione, a partire dalla Formazione pre laurea” ha commentato Anelli.   

www.fnomceo.it