User menu

Comunicato Stampa 3M relativamente alla presenza di Bisfenolo A nei prodotti odontoiatrici

16 Ottobre 2019
3M

Comunicato Stampa 3M relativamente alla presenza di Bisfenolo A nei prodotti odontoiatrici

La presente in risposta alle recenti notizie circolanti sul mercato sulla presenza di Bisfenolo A nei prodotti odontoiatrici.
Siamo consapevoli dei recenti articoli sui BPA in relazione ai prodotti dentali ed ortodontici, dell’aggiunta dei BPA alla lista della Californian Proposition 65, dell’inclusione dei BPA nella
lista ECHA delle sostanze SVHC (Substances of Very High Concern), delle attuali restrizioni sull’uso (ad es. nella carta termica) definite dal regolamento REACH e, dell’attuale dibattito in corso relativamente ai possibili effetti sulla salute.
Come parte del nostro impegno a lungo termine sulla salute e sicurezza, abbiamo effettuato una valutazione sulla biocompatibilità dei prodotti 3M Oral Care potenzialmente coinvolti e confermiamo che sono sicuri per gli usi previsti.
Nella composizione dei prodotti 3M Oral Care non è stato aggiunto il Bisfenolo A come ingrediente.
Come altri produttori di prodotti dentali ed ortodontici, 3M Oral Care utilizza in molti dei suoi prodotti i materiali conosciuti come BisGMA, nonché altri momomeri che utilizzano il Bisfenolo A nella loro struttura.
Tutti questi monomeri, incluso BisGMA conosciuto con il nome chimico completo “BisfenoloA glicidil etere metacrilato”, non sono come il Bisfenolo A.
Studi indipendenti hanno dimostrato che questi monomeri, quando polimerizzati, sono stabili nella bocca; non si scompongono formando il Bisfenolo A. Questi studi sono stati sintetizzati e riportati in un articolo “inter pares” pubblicato nella rivista “Pediatrics” (“Bisphenol and Related Compounds in Dental Materials”, online Settembre 6, 2010).
L’articolo sulla rivista “Pediatrics” sottolinea che il materiale chiamato “Bisfenolo A dimetacrilate” (BisDMA) può rilasciare BPA (Bisfenolo A). BisDMA non è uguale a BisGMA. 3M Oral Care non utilizza BisDMA in nessuno dei suoi prodotti dentali ed ortodontici.
Per una varietà di effetti biologici, molti scienziati continuano a studiare i BPA e prodotti che possono contenerli.
Recenti ed autorevoli valutazioni dei rischi, basate sulle più attuali informazioni, confermano il contributo minimo dei prodotti dentali e ortodontici all'esposizione al BPA.

3M Oral Care esamina attentamente tutte le informazioni pubblicate e gli sviluppi normativi e include i risultati di studi scientifici validi nelle proprie valutazioni dei rischi.
Confidiamo di poter affermare che i prodotti 3M Oral Care, potenzialmente coinvolti dai BPA, sono sicuri per gli usi previsti, non richiedono avvisi di sicurezza secondo i requisiti della Proposition 65 e non sono soggetti a restrizioni secondo la REACH.

In caso di ulteriori informazioni aggiuntive, contattare 3M Italy Oral Care (3mitalyoralcare@mmm.com).

3M Italia srl
Regulatory Affairs
Alberica Marietti