User menu

20° CONGRESSO ANNUALE AIC “#Indirect_Way nella Moderna Restaurativa Adesiva”

20° CONGRESSO ANNUALE AIC “#Indirect_Way nella Moderna Restaurativa Adesiva”

Consulta il programma

Cari Colleghi, carissimi Amici di AIC,

il recente cambiamento del nome di AIC in Accademia Italiana di Odontoiatria Conservativa e Restaurativa è la naturale conseguenza di confini sempre più ristretti tra conservativa e protesi. L’evoluzione dei materiali e delle tecniche adesive estetiche dirette e indirette consente, infatti, trattamenti restaurativi non più esclusivamente limitati al dente singolo, ma vere e proprie riabilitazioni complesse multidisciplinari.

Questo è il motivo per cui il nostro Congresso ha come tema i restauri indiretti adesivi al fine di dare risalto ai rinnovati obiettivi e traguardi della nostra Accademia.

Il Corso pre-congressuale del giovedì è tenuto da Christian Coachman, inventore del Digital Smile Design, che ci accompagnerà nel mondo della pianificazione digitale del trattamento restaurativo estetico.

Il programma culturale prosegue con un intenso venerdì in cui vedremo un’attenta analisi e un acceso confronto tra i materiali da restaurativa indiretta (resina composita, ceramica feldspatica, disilicato di litio e zirconia) tenuti da coppie di relatori odontoiatra-odontotecnico sotto un comune denominatore: #the_indirect_way.

Questo confronto è un ottimo modo per comprendere i flussi di lavoro tanto dello Studio odontoiatrico quanto del Laboratorio odontotecnico al fine di ottenere un risultato clinico eccellente.

La giornata del sabato è invece dedicata al ricordo di Samuele Valerio a 10 anni dalla sua scomparsa. Un uomo indimenticabile sia professionalmente, sia umanamente, che ha contribuito a sviluppare le moderne basi dell’Odontoiatria Restaurativa e ha definito le fondamenta su cui ancora oggi si regge l’AIC. La sessione “Sam&Friends”, grazie a relazioni condotte da suoi Allievi e Amici, ci porterà la memoria dei suoi principi e dei suoi lavori rivisti alla luce dei più recenti approcci restaurativi multidisciplinari.

Siamo fieri del successo che AIC sta riscuotendo, contando più di 1000 Soci tra Attivi, Ordinari, Ordinari junior e Studenti, ma anche consci della responsabilità che la nostra proposta culturale possa soddisfare un pubblico così vasto e attento. Siate pertanto certi che anche questo Congresso è improntato all’informazione obiettiva e all’aggiornamento più recente nel campo dei nostri interessi professionali e delle nostre esigenze cliniche quotidiane.

Benvenuti a Torino!

Lorenzo Breschi Presidente AIC