User menu

Lo stato dell’arte dell’odontoiatria conservativa al Congresso ConsEuro

20 Ottobre 2016

Condividi su:

Lo stato dell’arte dell’odontoiatria conservativa al Congresso ConsEuro

Quest'anno l'Accademia Italiana di Conservativa e Odontoiatria (AIC) e la Federazione Europea di Odontoiatria Conservativa (EFCD) hanno l'onore e l'orgoglio di organizzare insieme il più importante congresso di odontoiatria conservativa in Europa. ConsEuro è un evento eccezionale, dove ricercatori e professionisti provenienti da paesi europei possono esporre lo stato dell'arte in odontoiatria conservativa e presentare le loro più recenti ricerche scientifiche. Per questo eccezionale meeting, AIC e EFCD hanno invitato prestigiosi professionisti, ricercatori ed esperti provenienti dall’Italia e dall’Europa per presentare i loro lavori, plauditi a livello internazionale, nel campo dell’odontoiatria conservativa e restaurativa, con una particolare attenzione all'odontoiatria digitale e alla sua applicazione al restauro dei denti. Preservare i tessuti sani del dente è diventato il filo conduttore della nostra attività clinica e l'obiettivo che ci sforziamo di raggiungere nella nostra pratica quotidiana. I concetti di odontoiatria minimamente invasiva, sostenuti dall'efficacia dei sistemi adesivi, sono i principi della moderna odontoiatria restaurativa, nel tentativo di mantenere quanto è stato preservato dalla carie e dall’usura. In questo contesto, l'approccio digitale offre un grande potenziale per il clinico, ma un aggiornamento su come e quando un approccio di tipo digitale possa esserci di aiuto è essenziale. Il programma dell’incontro toccherà ogni aspetto dell’odontoiatria restaurativa e i migliori relatori provenienti da tutta Europa presenteranno un quadro completo sulle tecniche più recenti per ottenere i risultati migliori, che devono coniugare funzionalità ed estetica, facilità di esecuzione e costi biologici e finanziari accettabili. Pertanto, si discuterà di sistemi adesivi nelle tecniche dirette e indirette, vantaggi e svantaggi dei materiali bioattivi, remineralizzazione, tecniche minimamente invasive e dei più recenti protocolli per i restauri diretti e indiretti. Inoltre, completeranno il programma una sessione incentrata sull’odontoiatria digitale e una sull'estetica in odontoiatria restaurativa. Infine, anche a seguito delle nuove prospettive in odontoiatria restaurativa, sono state organizzate sessioni dedicate ad igienisti dentali e odontotecnici.

 

accademiaitalianadiconservativa.it